Coronavirus: annullati eventi nazionali

Ai capi Gruppo

Ai Responsabili di Zona

Carissimi,

nonostante le attuali disposizioni del Governo non ci consentano ancora di svolgere attività con i ragazzi, nutriamo la speranza di un miglioramento della situazione.

Laddove nei prossimi mesi venissero allentate le restrizioni nei confronti delle attività educative (o ludico-ricreative come vengono definite dalle norme) sarà importante riprendere e rinsaldare la relazione educativa che ha bisogno di essere curata nell’incontro vero e non solo virtuale con i nostri ragazzi. Siamo un’associazione educativa e questa per noi è la priorità.

In base alle indicazioni che arriveranno dalle autorità, ogni Comunità capi con responsabilità sarà chiamata a valutare le modalità da proporre. Come livello nazionale, cercheremo di offrire alcune indicazioni per consentirvi di rimodulare le attività alla luce delle nuove disposizioni.

In linea con queste considerazioni, come Comitato nazionale, abbiamo deciso di annullare tutti gli eventi per ragazzi organizzati dal nostro livello (campi di competenza, EPPPI…) fino al 30 settembre p.v. e tutti gli eventi formativi per capi organizzati dal livello nazionale (CFA, stage per capi…) fino al 31 agosto p.v.

Qualora la situazione si evolvesse positivamente, ci riserviamo di rivedere questa decisione.

Inoltre lo scenario a livello mondiale ci ha portato a decidere di annullare anche i campi all’estero per le comunità R/S, sia per l’impossibilità di programmare l’attività attualmente, sia per il rischio di contrarre il virus o di portarlo inconsapevolmente in contesti più poveri di risorse sanitarie ed economiche di quello italiano. Suggeriamo anche ai Gruppi di valutare molto attentamente l’opportunità o meno di vivere delle esperienze fuori confine.

Molti capi avevano in programma di partecipare ad eventi formativi che purtroppo sono stati annullati: vista la straordinarietà della situazione, vogliamo rassicurare le Comunità capi che cercheremo di essere loro vicine sia con una flessibilità delle regole di autorizzazione di Gruppi e unità e sia per le necessità educative che in questo tempo devono essere affrontate.

Supereremo questo difficile momento e il sole tornerà a splendere “dietro le nuvole più nere”.

 

Barbara Battilana e Vincenzo Piccolo

Presidenti del Comitato nazionale