Tutti nella nostra vita ci siamo sentititi o ci sentiremo “Stranieri”

Quando uno straniero si stabilirà nella vostra terra,
trattatelo come se fosse un vostro connazionale,
dovete amarlo come voi stessi,
perchè anche voi siete stati stranieri nel paese di Egitto.
Levitico 19,33…

Tutti noi nel corso della nostra vita ci siamo sentititi o ci sentiremo “Stranieri”.
E’ proprio allora, che vorremmo qualcuno che ci accogliesse che si prendesse cura di noi, del nostro disagio, della nostra sofferenza. Questo è quello che Mimmo Lucano ha fatto a Riace, lo ha fatto senza ferire la dignità dell’uomo creando un modello virtuoso, che piu volte abbiamo indicato e fatto conoscere ai nostri ragazzi.
Si, ai nostri ragazzi a quali trasmettiamo il valore dell’accoglienza ma anche il valore della legalità.
Crediamo nella giustizia Divina, cosi come in quella umana. Rispettiamo e confidiamo nel lavoro difficile e delicato della Magistratura che dovrà valutare se è giusto mettere il cuore al disopra di tutto e tutti.

Agesci Calabria