17 Aprile – Assemblea Regionale

IMG_0128Non possiamo, non dobbiamo essere indifferenti di fronte a Dio, che è misericordia verso tutti e verso ciascuno, né potremo essere indifferenti verso gli esseri umani con cui ci troviamo in rapporto, proprio perché l’essere umano giunge alla sua pienezza, alla sua perfezione, solo quando è “misericordioso”.  (L. Bettazzi)

Carissimi capi e assistenti ecclesiastici,

con grande gioia ci avviciniamo al fine settimana del 16 e 17 aprile in cui ci incontreremo a Paola (CS) per CELEBRARE LA BELLEZZA: quella dell’incontro dei “si” (il “si” di Dio e il “si” dell’uomo), quella del luogo che ci ospiterà, quella degli abbracci che si genereranno, quella dello scambio e dell’arricchimento…

Ripercorrendo il programma di massima già inviato un mese fa, celebreremo insieme la bellezza del camminare, del chinarci per attraversare la porta santa, del riconciliarci e del fare festa e poi ancora, del nutrirci intorno all’unica Mensa e di confrontarci per edificare e rendere ancora più bella e profetica la nostra Associazione.

UNA COSA PERÒ VI CHIEDIAMO PRIMA DI GIUNGERE A PAOLA: RICONCILIAMOCI TRA NOI!

Riconosciamo in ciascuna Comunità (di capi, zonale, regionale, associativa in genere) quelle situazioni di incomprensione, incomunicabilità, generatesi dalle povertà e fragilità di ciascuno, accogliamole nei nostri cuori, personali e comunitari, e avviamo percorsi di riconciliazione: non si dà misericordia senza conversione.

Dobbiamo farlo! Il nostro essere chiesa ed essere fratelli e sorelle detta il comandamento dell’amore. Nel cammino verso Paola sperimentiamo la fraternità scout, condivideremo la fatica e la festa, pregusteremo l’incontro finale, l’arrivo alla meta: l’Eucarestia, l’unico pane spezzato, l’unico sangue versato, dono di comunione.

È con questo impegno che desideriamo invitarvi

all’Assemblea Regionale che si terrà Domenica 17 Aprile

presso i locali del Santuario di San Francesco di Paola, a Paola (CS)

dalle ore 8,30 alle ore 16,30.

La Santa Messa Giubilare che sarà celebrata alle ore 8,30 da S.E. Mons. Vincenzo Bertolone, Presidente della Conferenza Episcopale Calabra e Arcivescovo Metropolita di Catanzaro-Squillace, rappresenterà in se la conclusione del Giubileo e l’inizio dell’assemblea.

A seguire, in plenaria, alla presenza dei capi delegati e non, ascolteremo un intervento curato dagli Incaricati regionali al Coordinamento Metodologico e dagli Incaricati nazionali alle Branche presenti con noi: Francesco Silipo (L/C), Gionata Fragomeni (E/G) e Sergio Bottiglioni (R/S).

Intorno alle 11,00 con i capi delegati si procederà agli adempimenti assembleari e si avvieranno gli approfondimenti intorno ai temi principali in discussione al prossimo Consiglio Generale: relazione del comitato nazionale, revisione dei percorsi deliberativi, rilettura funzionale dei settori e proposte di modifica in tema di Formazione Capi su autorizzazione e iter formativo. È previsto il lavoro diviso per gruppi.

Parallelamente i capi non delegati parteciperanno a tre ampi spazi formativi e di scambio (fino alle 16,00) rivolti alle branche L/C, E/G e R/S. Ai lavori di ciascuna branca parteciperanno i rispettivi Incaricati Nazionali.

Tutti i lavori, per capi delegati e non, saranno sospesi per la pausa pranzo: come consuetudine, condivideremo il pasto conviviale, gestito a livello di zona e/o di Co.Ca.

Durante questo momento espleteremo le procedure di voto per le chiamate al servizio di:

  • Incaricato Regionale al Coordinamento Metodologico per fine mandato di Marco Cariati,
  • Incaricata alla Branca L/C, per dimissioni di Anita Santoro,
  • 2 Consiglieri Gen.li (1 femminile e 1 maschile), rispettivamente per dimissioni di Giuseppina Campana e per fine mandato di Carlo Perciavalle.

à Alle votazioni parteciperanno, come da regolamento, solo i delegati.

Nel corso dell’assemblea daremo, inoltre, il benvenuto al nuovo Assistente Regionale Padre Enzo Arzente OM, nominato in marzo dalla Conferenza Episcopale Calabra e che inizierà il proprio servizio il prossimo 1 maggio.

Alla ripresa dei lavori:

  • Restituzione all’Assemblea del lavoro svolto dai gruppi tematici sul Consiglio Generale sotto forma di relazioni scritte, confronto e votazione di eventuali mozioni;
  • Proclamazione degli eletti;
  • Varie ed eventuali.

Intorno alle 16,00 ci ritroveremo in plenaria, capi delegati e non, per avviare insieme la conclusione dell’assemblea.

Nel corso dell’Assemblea regionale, in orario armonizzato con i lavori della stessa, si terrà l’Assemblea dei soci della Cooperativa Scout Brutium. Invitiamo i soci a prendere visione della lettera di convocazione già inviata dalla Cooperativa e di organizzarne la partecipazione.

I lavori della giornata si concluderanno in tempo utile al fine di consentire la partecipazione al voto per il “Referendum sulle trivelle” (i seggi comunque chiuderanno alle 23,00).

È veramente tutto.

Con la felicità di chi attende, vi abbracciamo con affetto

Carmelina, Fabrizio e don Massimo

Responsabili e Assistente Regionali


Convocazione Assemblea Regionale_17apr16.pdf